domenica 20 giugno 2010

Donami il sonno delle tue note

Appaga il mare mosso, il vento freddo che sconvolge il mio animo inquieto, rimanda a tempi antichi la conoscenza di questa vita vuota. Musica, canta per me, lenta, la tua melodia soffusa... fammi riposare fra le tue acque chiare, donami il sonno delle tue note.
Riscalda il gelo di queste ossa, rendi a me il tepore delle tue parole, fa che io possa dormire fra i tuoi suoni lenti. Accarezza i miei capelli, le tue dita oltre la nebbia dei miei pensieri... fammi stendere sul tuo corpo lieve, donami il sonno delle tue note.
Ti prego; ti scongiuro musica sacra, donami il sonno, il sonno della tua pace.

2 commenti:

  1. http://www.youtube.com/watch?v=0XgaCfkHNjI

    RispondiElimina
  2. una nota sempre molto delicata...

    RispondiElimina